degustazioni_salsicciaf Il 10 e 11 settembre 2016 si darà il via alla VIII edizione del Salsiccia Festival a Cancellara, la kermesse interamente dedicata all’insaccato cancellarese che nel corso degli anni si è guadagnata sempre più spazio all’interno del territorio locale e regionale, fino a diventare appuntamento atteso e amato da tutti.

Quest’anno il Salsiccia Festival si arricchisce di particolari e novità che cambieranno l’assetto della manifestazione nella sua forma e nella sua imponenza, valorizzando quel legame imprescindibile che c’è tra il prodotto tipico e il territorio promotore.

Primo cambiamento di rilevanza è senza dubbio la denominazione dell’evento, che sarà pubblicizzato e riconosciuto come “SALSICCIA FESTIVAL: la Salsiccia a Catena di Cancellara”. Nomenclatura che richiama la tradizionale forma del prodotto in questione, che si presenta appunto come una catena composta da tre o quattro anelli, ottenuta da una lavorazione particolare del budello che contiene l’impasto.

La Salsiccia a catena è da sempre rinomata e ricercata per le sue caratteristiche di qualità. Derivata esclusivamente da carni fresche di suino alimentati con prodotti aziendali, prende sapore con il condimento di sale, semi di finocchio e polvere di peperone, e raggiunge l’apice della sua prelibatezza grazie a un particolare e meticoloso procedimento di stagionatura in specifici locali che garantiscono una temperatura costantemente fresca ma non eccessivamente areata.

Il risultato di tanta bontà della salsiccia di Cancellara è determinato da una sequenza di fasi che vanno dall’allevamento del maiale, alla lavorazione delle carni dello stesso, fino all’insaccamento e alla stagionatura.

L’ottimo risultato e il prelibato sapore hanno fatto da trampolino alla salsiccia di Cancellara, che negli anni si è guadagnata il marchio De.Co., nonché numerose citazioni su volumi di importanza nazionale.

Grande fiducia e importanza è attribuita dalla attuale amministrazione comunale all’insaccato cancellarese, che punta a fare della salsiccia uno degli elementi più significativi e attrattivi di Cancellara, garantendo la promozione del prodotto di pari passo a quella del territorio.

L’ottava edizione del “Festival della salsiccia a catena di Cancellara” si pone come obiettivo unico e incondizionato proprio questo: rivalutare e diffondere il più possibile la salsiccia a catena di Cancellara De.Co. in tutta la sua originalità e genuinità e di affiancarla contestualmente alla valorizzazione dei luoghi che la sponsorizzano e ne danno il patrocinio.

Come inizialmente accennato tante saranno le novità che interesseranno l’intera manifestazione e caratterizzeranno quel cambiamento di cui l’evento negli ultimi anni necessitava assolutamente.

Di grande rilevanza è senza dubbio il percorso “obbligato” promosso che non toccherà più solamente punti sporadici del Paese correndo il rischio di trasformare il Festival in una festa a rioni, ma si snoderà solo ed esclusivamente lungo il centro storico. Esigenza questa dettata dal gran numero di bellezze architettoniche presenti a Cancellara (castello, chiese, fontane, vicoli, portali, orologio…) che altrimenti resterebbero solo come cornice scenografica di un grande evento senza diventarne invece parte integrante e motivo di attrazione turistica anche fuori dal contesto del festival della salsiccia. Conseguenza logica al cambiamento radicale del percorso pedonale è diventato il cambiamento e la rivisitazione del contesto gastronomico all’interno di esso. Stabilito il principio cardine che ogni pietanza presentata ha come ingrediente base la salsiccia o comunque prodotto di derivazione suina locale, lungo il percorso ci saranno una serie di stand di produttori, allevatori e commercianti del posto che saranno collocati sulla scia di una sorta di menù completo che vedrà in principio gli aperitivi, poi gli antipasti, i primi, i secondi, per giungere verso la fine del tragitto con la presentazione dei dessert.

L’intero percorso sarà arricchito con l’allestimento di punti di informazione, mostre fotografiche, botteghe artigianali, scenografie suggestive, nonché animato da visite guidate, laboratori di dimostrazione pratica, ed eventi musicali.

Di grande rilevanza sarà la presenza di un ospite di eccezione: Gabriele Bonci.

Bonci, detto anche il Michelangelo della pizza, è uno dei più affermati pizzaioli italiani; innovatore degli impasti, quello che lo contraddistingue è la continua ricerca degli ingredienti per le sue pizze, frutto di un’attenta selezione e lavorati con tecniche e cotture che ne esaltano le caratteristiche organolettiche. Il suo ingegno e la sua meticolosa ricerca verso il buon sapore lo hanno già portato a conoscere alcuni dei prodotti cancellaresi, quali l’olio, l’aglio, l’origano e naturalmente la salsiccia, inducendolo alla creazione di una focaccia realizzata interamente con i prodotti del nostro borgo che ha denominato appunto “La Cancellarese” e che ha già presentato con grande successo nelle sue pizzerie. Nella prima serata del Festival della Salsiccia Bonci riproporrà “la Cancellarese” a chiunque vorrà degustare i prodotti più ordinari e rinomati di cui disponiamo a Cancellara lavorati con la maestria propria di un grande chef.

Carissimo Ospite, lasciati travolgere da questa atmosfera unica che lega a doppio filo un incantevole e quanto mai suggestivo Borgo Medioevale a una piacevole, gustosa e ricercata interpretazione di antichi sapori. Cancellara ti incuriosisce, ti abbraccia, ti affascina, ti delizia e…ti lascia qualcosa dentro che non va più via…

Il SINDACO
Francesco GENZANO